Nigeria: uomini armati uccidono 15 agricoltori a nord-ovest

In circa 200 su motociclette li hanno circondati e giustiziati

(ANSA) – KANO, 07 LUG – Uomini armati hanno ucciso 15 agricoltori nello Stato di Katsina, a nord-ovest della Nigeria. In circa 200 su motociclette hanno circondato gli agricoltori nel villaggio di Yargamji, a 25 chilometri dalla capitale omonima dello Stato, aprendo il fuoco contro di loro, come ha riferito il portavoce della polizia Gambo Isah. Gli abitanti hanno confermato l’attacco, aggiungendo che gli assalitori si sono fermati ai campi di coltura fuori dal villaggio, dove è stato aperto il fuoco contro gli agricoltori. Isah ha aggiunto che personale anti-terrorismo è stato mandato per "attaccare i banditi". Le comunità rurali di Katsina – di cui è originario il presidente della Nigeria Muhammadu Buhari – sono state ripetutamente attaccate da gruppi di ladri di bestiame e rapitori. Lo scorso mese, i banditi hanno ucciso 57 persone in blitz contro alcuni villaggi dello Stato. I tentativi delle autorità locali di negoziare la pace con i gruppi criminali non hanno avuto successo. Ci sono stati anche raid aerei militari contro i campi dei banditi per far cessare le loro attività omicide, sia a Katsina sia nel vicino stato di Zamfara. Le bande, infatti, si accampano nella foresta di Rugu che si estende tra gli Stati di Katsina, Zamfara, Kaduna e Niger, e dalla quale sferrano i loro attacchi mortali.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.