Non cala il prezzo delle case a Como, in controtendenza rispetto al resto della regione

Como, case e tetti

Lombardia, cala il prezzo delle case nel terzo trimestre del 2019 ma tiene invece in provincia di Como.
Se infatti a livello regionale ci si assesta su un –1,7%, in provincia di Como la discesa è ferma a -0,4% (0,3% rispetto allo scorso mese). Negative 10 province su 12 con la sola esclusione di Lecco (0,2%) e Brescia (2,4%). Mentre Sondrio (-3,2%) e Monza-Brianza (-1,1%) sono le province dove le case hanno perso più valore. Il prezzo al metro quadro in Lombardia è di 1673 euro/m2. Mentre in provincia di Como il prezzo è pari a 1.756 euro per metro quadrato. Statistiche sempre relative al terzo trimestre del 2019.
Passando invece all’analisi della situazione nelle città capoluogo ci sono 5 realtà che vedono aumentare le richieste dei proprietari, contro altrettante in diminuzione; Brescia e Como non subiscono variazioni. A Como infatti il costo è fermo a 1.956 euro al metro quadrato (stessa importo del precedente trimestre). Varese segna la peggior performance (-3,1%), seguita da Mantova (-2,6%) e Pavia (1,5%). Bergamo (2,8%) segna i maggiori incrementi da parte dei proprietari, davanti a Milano, Lecco e Cremona in crescita del 2,2%. Infine un ultimo dettaglio curioso. Concentrandosi infatti ancora sul prezzo delle case in provincia di Como va detto come il massimo storico, con 2.223 euro al metro quadrato risalga al 2012. Mentre spostandosi invece in città il record è stato fatto registrare nell’ormai lontano 2013 con un prezzo al metro quadrato fissato alla cifra di 2.523 euro al metro quadrato.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.