Non paga 4 birre la notte di Natale: finisce a processo

Il fatto del 2012 approdato questa mattina in aula: 26enne nei guai per 14 euro

A processo per 14 euro. Può capitare anche questo in Italia. È successo ieri mattina in tribunale a Como. In aula è arrivata la vicenda di un 26enne di Como che non avrebbe pagato quattro bottiglie di birra bevute in un bar tra Civiglio e Brunate. Fatto avvenuto la notte di Natale del 2012.

Il 29 dicembre, la titolare dell’attività, non avendo ancora ricevuto i 14 euro, ha sporto querela e questa – per l’obbligo dell’azione penale – è approdata in aula. L’accusa è di insolvenza fraudolenta.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.