“Numerose carenze autorizzative”: stop alla Baita di Babbo Natale della Città dei Balocchi

polentoteca giardini a lago

La “polentoteca” della Città dei Balocchi si ferma. Il Comune di Como ha bloccato le attività del ristorante inaugurato da appena 4 giorni sul lungolago cittadino, a pochi metri dal Monumento alla Resistenza europea.
La notizia è stata confermata ieri sera, poco dopo le 19, dagli stessi organizzatori della kermesse natalizia con un breve comunicato stampa diffuso per spiegare i motivi che hanno portato «all’ordinanza del Comune che stabilisce la sospensione immediata attività di somministrazione temporanea per “Chalet Gabriele” presso la struttura temporanea La baita di Babbo Natale ».
La decisione, si legge nel comunicato, «è stata presa dall’amministrazione comunale, su indicazione della Questura, in seguito alle osservazioni del comando dei vigili del fuoco che hanno evidenziato “numerose carenze autorizzative”».
La Baita di Babbo Natale era stata presentata, la settimana scorsa, nel corso della conferenza stampa organizzata in Sala Stemmi a Palazzo Cernezzi, come una delle novità più significative della XXVI edizione della Città dei Balocchi. Non soltanto punto di ristorazione legato ai piatti tipici della montagna (i gestori sono infatti anche titolari di un rifugio sulla strada che porta al Monte San Primo, nel Triangolo Lariano, ndr), ma anche laboratorio creativo per i bambini.
La costruzione, davvero molto ampia – oltre 200 metri quadrati, disposti su due piani affacciati sul lago – aveva suscitato qualche perplessità, sia per la collocazione sia per le dimensioni.
In ogni caso, sabato scorso la Baita ha iniziato la sua attività che ieri, però, è stata fermata. Il Consorzio Como Turistica, organizzatore della Città dei Balocchi, ha confermato nel suo comunicato stampa di essersi «attivato con massima disponibilità e collaborazione per integrare e specificare» ciò che nella «documentazione è stato ritenuto carente. In queste ore è già stata inviata una parte del materiale richiesto, altrettanto avverrà nella giornata di domani (oggi, ndr)».

L’AGGIORNAMENTO

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.