Nuova accademia musicale in città
Cultura e spettacoli, Musica

Nuova accademia musicale in città

Aperta oggi, l’Accademia di Musica e Danza Palazzo Valli Bruni a Como, contiguo alla chiesa di San Provino, celebra la sua rinascita nella storica cornice e sede dell’omonimo Palazzo per diventare un saldo punto di riferimento territoriale nella didattica Musicale e Coreutica.

Il direttore d’orchestra Roberta Di Febo, direttrice e fondatrice della stessa, ieri ha presentato l’offerta formativa della struttura. Novità assoluta è la costituzione di corsi preaccademici di musica e danza inaugurati dall’anno scolastico in corso con esami di passaggio e finali certificati con il logo del ministero.

Roberta Di Febo (foto), direttrice e fondatrice dell’Accademia sottolinea: ”Siamo felici di essere una delle poche realtà a presentare un percorso professionale finalizzato a tutti coloro che desiderano frequentare una scuola che certifichi, in modo riconosciuto, tutte le competenze musicali e coreutiche fondamentale per l’ ammissione al Liceo (per ottenere il Diploma di Stato) o per la preparazione all’ammissione in Conservatorio per la Musica o all’Accademia Nazionale di Danza di Roma, per la Danza, al fine di conseguire la Laurea specifica e riconosciuta dallo Stato con docenti qualificati di altissimo livello”.

Il nuovo percorso formativo dell’Accademia di musica e danza Palazzo Valli Bruni, prevede già un primo inserimento all’età di 4 anni con un corso propedeutico al preaccademico.
Il vero corso preaccademico con un programma ministeriale assegnato inizierà intorno ai dieci anni di età e sarà suddiviso in tre periodi che prevedono lo studio approfondito di diverse materie in base all’indirizzo scelto. È previsto un esame di passaggio alla fine di ogni anno scolastico ed una certificazione riconosciuta alla fine di ogni periodo con l’utilizzo anche dei crediti formativi, come accade all’Università. L’eventuale ammissione al Conservatorio o all’Accademia Nazionale (unica Università della Danza riconosciuta a livello legale) non è obbligatoria.
Per la Danza è possibile anche solo seguire un percorso di formazione per la preparazione alle audizioni di diverse Compagnie o Teatri, e per la Musica può essere anche solo una preparazione di ottimo profilo per inserirsi nel mondo lavorativo artistico non necessariamente da Performer.

Le prime audizioni per i corsi amatoriali e professionali dell’Accademia sono aperte a musicisti e ballerini di qualsiasi età e livello di preparazione e si terranno il 12 e 13 ottobre presso la sede dell’Accademia. Le audizioni per i corsi preaccademici riconosciuti prevedono un livello tecnico di base che sarà oggetto di valutazione.

E’ necessario prenotarsi per poter accedere alle audizioni: accademiag.pasta@hotmail.it. 

6 Ott 2018

Info Autore

Lorenzo

Lorenzo Morandotti lmorandotti@corrierecomo.it


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Archivio
Dic: 2018
L M M G V S D
« Nov    
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31  
Numeri utili
NUMERO UNICO DI EMERGENZA
numero 112 lampeggianti
farmacia Farmacie di turno farmacia

ospedale   Ospedali   ospedale

trasporti   Trasporti   trasporti
Colophon

Editoriale S.r.l.
Via Sant’Abbondio 4 – 22100 Como
Tel: 031.33.77.88
Fax: 031.33.77.823
Info:redazione@corrierecomo.it

Corriere di Como
Registrazione Tribunale di Como n. 26/97
ROC 5370

Direttore responsabile: Mario Rapisarda

Font Resize
Contrasto