“Notte del classico” al liceo Alessandro Volta di Como

Liceo classico Volta di Como

Notte bianca all’insegna della cultura come divertente simposio dei saperi, tra filosofia, poesia, danza, scienza, teatro e letteratura in via Cesare Cantù 57 a Como. Dove torna anche quest’anno, a cura dell’Aicc, Associazione Italiana Cultura Classica, sezione di Como, la “Notte Nazionale del Liceo Classico” a ingresso libero, alla sua quinta edizione.
L’istituto comasco aderisce all’iniziativa nata da un’idea del professor Rocco Schembra, docente di Latino e Greco presso il Liceo Classico “Gulli e Pennisi” di Acireale (CT), e sostenuta dal Ministero della Pubblica Istruzione.
La festa si celebrerà venerdì 11 gennaio , dalle ore 18 alle ore 24 in 433 licei classici su tutto il territorio nazionale, ben ventisei in più rispetto all’anno scorso. Il fenomeno è in crescita: furono centocinquanta alla prima edizione. Il liceo Volta di Como è il numero 197 della lista.
La Notte vuole essere un modo alternativo ed innovativo di fare scuola, e parte da lontano, nei lunghi e laboriosi preparativi che la precedono, che fanno sì che gli studenti identifichino i luoghi della propria formazione culturale e dello studio con un ambiente ludico, in cui cultura vuol dire gioia, piacere di condivisione, rispetto dei tempi e delle parti. Un progetto condiviso alla pari con il corpo docente.
Al Volta si partirà alle 18 con proiezione del video ufficiale della kermesse nazionale e lettura dei tre brani degli studenti premiati sul tema della cultura classica, nell’Aula Benzi. In parallelo Indovinelli latini nel corridoio d’ingresso e Animalia nocturna nel corridoio laboratori.
Alle 18.45 Libri antichi: De Amore… ascoltiamo i poeti latini, in Aula Benzi, alle 19 Antiqua et Nova: le “Baccanti” di Euripide rivisitate dallo scrittore nigeriano Wole Soyinka, premio Nobel 1986, in Aula Benzi. Dove alle 19.20 ci sarà il video Carpe diem! Orazio ci parla ancora e a seguire In viaggio con le parole: esempi di traduzione, il video Eneide vs Danteide: Virgilio e Dante nell’Inferno, e attorno alle 20.10 Processo a Elena.
Spazio anche alla musica: alle 20.30 si esibirà il Coro Liceo Volta, nella Grand’ Aula. E nella palestra del Chiostro alle 21.20 dopo un momento di pausa esibizione di Tip Tap e balletto del Gruppo Danza Teatro Sociale diretto da Simonetta Manara Schiavetti, che proporrà una sua corografia dal titolo Il dramma di Medea. Alle 21.50 Anime salve: Rapsodia attorno al problema dell’anima in Aula Benzi e alle 22.20 ancora spazio alla musica con Armonia: Mozart K 333, primo tempo e Chopin, op.9, n.1 recital al pianoforte nella Grand’Aula.
Si proseguirà alle 22.30 con Il viaggio di Enea nell’Aula Benzi e alle 22.45 con Gli dei sono uomini? in Aula Benzi. Alle 23 Il soccorso invisibile: Riflessione sul dramma del potere da Tucidide sempre in Aula Benzi (coinvolti anche ex studenti del Volta.
Alle 23.30 circa la scaletta prevede come evento di chiusura della “Notte del classico” al liceo Volta la recita in greco ed italiano del brano Lamento dell’esclusa (Fragmentum Grenfellianum), in Aula Benzi.
Si tratta di un frammento di papiro contenente un brano letterario in lingua greca antica di autore ignoto, risalente alla fine del III secolo a.C. e ritrovato nel 1896 fra i Papiri di Ossirinco. Il papiro contenente 40 versi viene denominato Grenfelliano dal nome del primo editore, Bernard Grenfell. È il lamento notturno di una donna presso la porta dell’amato che però la respinge e la esclude dalla sua vita.
Sempre a cura dell’Aicc, Associazione Italiana Cultura Classica, delegazione di Como, è in corso al Volta la rassegna di incontri dedicata all’approfondimento dei lirici della Grecia antica. Si parlerà Senofane venerdì 18 gennaio a cura di Simona Leoni, Ibico lunedì 28 gennaio a cura di Elisa Roncoroni, Pindaro martedì 5 febbraio a cura di Ester Moscatelli, Bacchilide venerdì 15 febbraio a cura di Alessandra Donegani. Tutti gli incontri avvengono nell’aula Benzi del liceo classico Volta in via Cesare Cantù, a partire dalle 14.30. Ingresso libero.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.