Nuova collaborazione transfrontaliera per Tablinum

Il logo su Facebook dello Studio Tablinum

Nasce una nuova collaborazione oltre confine. Lo spazio espositivo e galleria ArtFolder, diretta dalla fotografa e artista Lydia Stadler Centonze, ha stretto un sodalizio artistico e programmati con Tablinum Cultural Management, agenzia di Bellagio. “Viviamo in tempi complessi in cui è necessario che anche l’arte ritrovi il suo ruolo di guida, punto di riferimento per la collettività. Com’è giusto che sia, com’è stato per secoli. – Spiega Alessandro Cerioli, Project Manager di Tablinum – Noi che operiamo in questo settore complesso e spesso fin troppo sottovalutato (celebre negli ultimi decenni in questo senso la frase con la cultura non si mangia!) ci sentiamo da anni in trincea e più che mai lo siamo ora che la pandemia mondiale ha segnato le nostre vite. Ci sentiamo carichi di una responsabilità importante quella di restituire ad arte e artisti la loro voce. Conoscendo da diversi anni Lydia sappiamo di essere sulla stessa lunghezza d’onda, sicuri che una sinergia come questa possa portare ad ottimi risultati”. Arriva allora un progetto
curatoriale accattivante “che coniuga la Fine Art Photography con le suggestioni dell’artista più celebre della storia dell’arte: Caravaggio Reloaded – spiega la curatrice e storica dell’arte Elisa Larese – sempre la collaborazione artistica tra Italia e Svizzera è una realtà, in particolare nelle terre di confine”. “La fine art utilizzata come mezzo per relazionarsi ai capolavori classici riapre una discussione “senza confini” sulle tecniche di approccio e realizzazione di ogni (nuova) opera” – spiega Lydia Stadler Centonze.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.