Nuova guida digitale per il Duomo di Como

Como Duomo

Cicerone digitale per scoprire la chiesa madre di Como e della Diocesi lariana. Dal XIV secolo la Cattedrale di Como è cambiata. E non solo nelle architetture e nelle espressioni stilistiche. Anche nel modo con cui si presenta ai visitatori.
La tecnologia sta fornendo infatti un contributo importante e i visitatori ora hanno ora uno strumento in più. Una guida multimediale consultabile da smartphone. Un modo «per conoscere la chiesa oltre ad ammirarla» come spiega don Giovanni Illia, responsabile dell’accoglienza della Basilica Cattedrale di Como.
«Il percorso avrà inizio alla “Porta delle virtù”, per poi dal fondo del Duomo avere uno sguardo su tutta la cattedrale, e poi sul lato destro nel transetto ci si ferma ancora, e si guarda e si sale sui vari altari laterali; si possono leggere e vedere le spiegazioni delle volte a crociera, e poi si scende dall’altro passaggio e si esce dalla cosiddetta “Porta della rana”».
Il servizio, del costo di due euro, valido per 24 ore, propone settanta schede multimediali che si possono leggere sullo schermo del cellulare mentre si è all’interno della Cattedrale.
Sono tre i livelli di approfondimento previsti per ogni spiegazione curata dal professor Alberto Rovi, esperto e storico dell’arte sacra comasca. Un’ora circa, il tempo totale, per la lettura più completa della guida della chiesa.
«I visitatori sono tornati, soprattutto in forma individuale, familiare e in gruppi piccolissimi – spiega don Illia – Ecco perché abbiamo pensato alla guida multimediale. Questa aiuta a conoscere e visitare la cattedrale».
E non è l’unica novità digitale della Cattedrale di Como. Dopo l’estate, il prossimo settembre sarà presentato anche un altro progetto: un tour virtuale, più immersivo, per ammirare le bellezze della Basilica. Anche da casa.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.