Nuovi impianti in galleria a Cernobbio

alt

Il sindaco ha incontrato i vertici Anas
Confermati i tempi di consegna dei lavori di riqualificazione

Un nuovo sistema di aerazione che consentirà maggiori standard di sicurezza per tutti coloro che transiteranno all’interno della galleria di Cernobbio. È questa la promessa che Claudio de Lorenzo, il numero uno dell’Anas in Lombardia, ha fatto al sindaco Paolo Furgoni in un incontro organizzato per fare il punto sullo stato di avanzamento dei lavori di riqualificazione e messa in sicurezza dello “strategico” tunnel lungo la Statale Regina.
Una riqualificazione che avrebbe dovuto concludersi

tra un paio di mesi, ma che probabilmente, nonostante le rassicurazioni, potrebbe andare avanti ancora a lungo con il sistema sinora adottato, ovvero la chiusura notturna della stessa galleria tra le 22 e le 6 del mattino successivo, sette giorni su sette.
«Al fine di implementare i sistemi di sicurezza all’interno della galleria, nelle prossime settimane l’Anas provvederà a installare un nuovo impianto di ventilazione che, in caso di presenza nel tunnel consentirà una rapida evacuazione degli stessi salvaguardando così l’incolumità di coloro che si dovessero trovare all’interno della stessa – ha spiegato il sindaco di Cernobbio – L’impianto sarà posato lungo il corridoio di servizio che sbuca in prossimità della località “Pizzo”».
Furgoni ha anche commentato l’incontro con il capo compartimento lombardo, definendolo «importante». Sul tavolo del primo cittadino del comune rivierasco, negli ultimi mesi, sono piovute moltissime richieste di chiarimento soprattutto sullo stato di avanzamento dei lavori. Per molto tempo è sembrato che nulla in galleria si muovesse.
E dopo le piogge di fine febbraio, il tunnel si era persino allagato. Adesso, qualcosa si vede. Sono stati montati i primi plafoni in prossimità dell’uscita Sud e installate anche decine di luci.
«Nonostante qualche difficoltà in più emersa a causa delle numerose infiltrazioni d’acqua e dalla consistenza delle rocce – ha comunque precisato il capo compartimento dell’Anas – ho confermato che i lavori saranno conclusi nei tempi previsti».

Nella foto:
Nella galleria di Cernobbio sono stati montati da alcuni giorni i nuovi plafoni

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.