Oltraggio e violenza, arrestato. L’episodio ad Albate

PolStrada Polizia stradale

Oltraggio, resistenza e violenza a pubblico ufficiale. Con queste accuse la polizia di Como ha arrestato un 46enne. A denunciarlo la dipendente di un esercizio commerciale di Albate, da lui ingiuriata e offesa. L’uomo era in evidente stato di alterazione alcolica e ha proferito frasi oltraggiose nei confronti degli agenti, sferrando calci e pugni quando si è cercato di portarlo in Questura. In seguito è risultato anche destinatario di due rimpatri con foglio di via obbligatorio dai Comuni di Fino Mornasco e Cernobbio. Ieri mattina con rito direttissimo in Tribunale il patteggiamento a 8 mesi di reclusione, con sospensione condizionale della pena e obbligo di firma.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.