Omicidio di Mozzate, ieri l’ultimo saluto a Lorenzo Borsani

Lorenzo Borsani

Si sono svolti ieri mattina a Mozzate, nella chiesa parrocchiale del paese i funerali di Lorenzo Borsani, l’uomo di 36 anni ucciso da una coltellata al petto inferta dal 49enne – sempre residente a Mozzate – con cui stava litigando. Le esequie sono state celebrate grazie al nulla osta concesso dalla Procura di Como al termine dell’esame autoptico eseguito sulla salma che ha confermato il colpo di coltello al petto che non ha lasciato scampo a Borsani. Le indagini per omicidio volontario vedono come unico indagato – in cella al Bassone – Flavio Briancesco, 49 anni, anche lui del paese. Borsani pensava che quest’ultimo avesse una relazione con la moglie, per questo l’aveva atteso fuori dalla casa della ex compagna per poi iniziare un violento litigio. Il fatto di sangue risale alla scorsa settimana e ha lasciato attonito il paese di Mozzate, dove i due uomini erano conosciuti.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.