Omicidio premeditato: 30 anni per Arrighi

Delitto Brambilla Il giudice ha accolto pienamente le richiesta formulate dall’accusa
L’armiere in aula: «È stata un’esplosione di rabbia e di follia. Perdonatemi»
Il delitto di Giacomo Brambilla fu premeditato. C’è questa convinzione dei magistrati dietro la condanna a trent’anni di pena, più altri tre anni di libertà vigilata, inflitta ieri pomeriggio alle 17.45 ad Alberto Arrighi. La mattinata si era però aperta con le parole dell’armiere comasco rivolte ai parenti della vittima. «Il mio gesto è stato inaccettabile e insostenibile – ha detto l’armiere – Non ci sono scuse per quello che ho fatto. È stata un’esplosione di rabbia e di follia. Perdonatemi».
Leggi l’articolo di Peverelli in PRIMO PIANO

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.