Ondata di calore: in Svizzera scattano i provvedimenti antismog

esodo estivo traffico in autostrada svizzera

Caldo e ozono non si fermano al confine, così, come ogni anno, in Svizzera sono subito scattati i primi provvedimenti antismog. Dalle 13 di ieri sull’autostrada A2, da Chiasso a Bellinzona, si poteva circolare con una velocità massima di 80 chilometri orari, con buona pace per migliaia di frontalieri.
L’allarme ozono ha coinvolto gran parte del Canton Ticino, e in particolare il Sottoceneri con un picco di 296 microgrammi per metro cubo a Chiasso. Le limitazioni sono in vigore sulla A2, Chiasso-dosso di Taverne e sulla semi-autostrada A394 Mendrisio-Gaggiolo, ad eccezione dei veicoli delle forze dell’ordine. Per i mezzi pesanti è inoltre vietato sorpassare sia sulle autostrade sia sulle semi-autostrade.
Il Dipartimento del territorio ticinese, oltre a chiedere di usare meno possibile l’auto, chiede di abbandonare i motorini a due tempi e di evitare di usare anche tagliaerba o altri apparecchi per il giardinaggio con motore alimentato a benzina.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.