Operetta, laboratorio con gli studenti al Carducci

L'ingresso dell'associazione Carducci a Como

La vedova allegra: vi presento Anna Glawari e i suoi ospiti è il titolo di uno degli ultimi appuntamenti di Et voilà … l’operetta, progetto che si avvicina piano piano alla sua conclusione. Gli studenti del Liceo musicale e coreutico Giuditta Pasta e di Cias scuola di Como, impegnati dal mese di ottobre in lezioni teoriche e laboratori dedicate al periodo culturale – artistico – musicale del teatro leggero dei primi cinquant’anni del Novecento tenuti dai docenti delle rispettive scuole e da Sabina Concari ed Elena D’Angelo (rispettivamente pianista/direttore e soprano/soubrette della Compagnia d’operette Elena D’Angelo), potranno finalmente dare una prima prova concreta del lavoro effettuato in questi mesi durante lo spettacolo che si terrà lunedì 9 dicembre alle ore 18 presso l’Associazione Carducci di Como di viale Cavallotti 7. Ospiti d’onore di Anna Glawari saranno quindi i ragazzi delle due scuole comasche: il palco del Salone Musa dell’Associazione Carducci li vedrà difatti protagonisti di questo penultimo incontro di Et voilà … l’operetta a fianco di alcuni dei maggiori esponenti della celebre Compagnia d’operette. Ai ragazzi del Liceo musicale e coreutico Giuditta Pasta sarà affidata la parte musicale e coreutica: coro, corpo di ballo e orchestra, coadiuvati e sostenuti nell’esibizione da Sabina Concari, Elena D’angelo, Francesco Tuppo e Giulia Alessio. Trucco, acconciatura, realizzazione di accessori d’epoca saranno invece affidati alle competenze degli studenti della scuola professionale CIAS di Como. Alla fine dell’esibizione ci sarà la cerimonia di consegna degli attestati di frequenza a tutti gli studenti coinvolti nel debutto di questa iniziativa inserita nel progetto “Ad maiora” e promossa dall’Associazione Carducci di Como grazie al contributo di Fondazione Cariplo. L’appuntamento è da considerarsi preludio allo spettacolo conclusivo di Et voilà l’operetta che si terrà domenica 15 dicembre e che vedrà la rappresentazione di Vedova allegra in forma scenica, sempre con partecipazione degli studenti che potranno sperimentare e vivere l’emozione e l’adrenalina del palcoscenico. Ingresso 10/5 euro, telefono 031.26.73.65.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.