Ostello della gioventù, ecco il quarto bando

ostello villa olmo

Ostello della Gioventù di Villa Olmo, il Comune di Como torna suoi propri passi. Dopo aver avviato una trattativa privata per la concessione dell’Ostello ha deciso di cambiare rotta e bandire una nuova gara. Si tratta del quarto tentativo, dopo tre andati a vuoto, per gestire l’immobile. Il bando, infatti, è andato deserto per ben tre volte, nonostante il canone annuo a base d’asta fosse già stato dimezzato rispetto alla prima richiesta. Ora il canone è stato fissato a 30mila euro e la concessione dell’ostello è salita dai 6 ai 9 anni rinnovabili. «Per il primo anno di concessione applicheremo uno sconto del 50%” – dice l’assessore al Patrimonio Francesco Pettignano – Le offerte per gestire l’ostello della Gioventù scadranno alle 12 del 28 giugno. Sul fronte bandi, l’assessore fa sapere che è stato concluso un accordo quadro per la gestione e manutenzione dei rifiuti. «Il bando – dice Pettignano – riguarda rifiuti pericolosi e ingombranti, tra cui rientrano anche quelli cimiteriali». La durata della gestione è di 4 anni per una cifra di 840mila euro. Scadenza offerte alle 23 dell’8 luglio.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.