Opinioni & Commenti

Osteria del confine

di Zarjia

Naturalmente è entrato in modo risoluto. Di petto. Come usano i condottieri. Che siano a capo di un esercito o di un manipolo, l’atteggiamento è saldo. Deciso. Soprattutto contro i “nemici”. Si sa che l’Osteria è il posto più appropriato per le smargiassate grossolane. E per il digrignar dei denti. Il potente lo sa e ne approfitta. E trova sempre qualche sodale alla ricerca della razione quotidiana di alcool. Ridendo delle battute. Comparsa in attesa dell’osso. Ma anche al “Confine”, quando il potente diventa pre-potente, cioè abbandona il giudizio per le rodomontate, si è costretti ad intervenire. “Avanti, piantala! Non dire sciocchezze!”. E’ accaduto l’altro giorno. Perché un potente non dovrebbe aver bisogno di insultare. Quando parla. Anche nell’Osteria. E, se lo fa è solo segno di debolezza. Oppure perché si sente insicuro od inferiore. O perché vuole solo eccitare la sua coorte. Ecco, Mauro Magatti, oltre ad essere un maestro, è un signore. L’altro, il potente con la tendenza, inutile, alla prepotenza, no. Anche se è un Vice-Presidente pro-tempore.

 

Osteria al confine

 

24 settembre 2018

Info Autore

Redazione

Redazione Corriere di Como redazione@corrierecomo.it


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Archivio
ottobre: 2018
L M M G V S D
« Set    
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031  
Numeri utili
NUMERO UNICO DI EMERGENZA
numero 112 lampeggianti
 Farmacie di turno 

   Ospedali   

   Trasporti   
Colophon

Editoriale S.r.l. (in liquidaz.)
Via Sant’Abbondio 4 – 22100 Como
Tel: 031.33.77.88
Fax: 031.33.77.823
Info:redazione@corrierecomo.it

Corriere di Como
Registrazione Tribunale di Como n. 26/97
ROC 5370

Direttore responsabile: Mario Rapisarda

Font Resize
Contrasto