Opinioni & Commenti

Osteria del confine

di Zarjia

Naturalmente è entrato in modo risoluto. Di petto. Come usano i condottieri. Che siano a capo di un esercito o di un manipolo, l’atteggiamento è saldo. Deciso. Soprattutto contro i “nemici”. Si sa che l’Osteria è il posto più appropriato per le smargiassate grossolane. E per il digrignar dei denti. Il potente lo sa e ne approfitta. E trova sempre qualche sodale alla ricerca della razione quotidiana di alcool. Ridendo delle battute. Comparsa in attesa dell’osso. Ma anche al “Confine”, quando il potente diventa pre-potente, cioè abbandona il giudizio per le rodomontate, si è costretti ad intervenire. “Avanti, piantala! Non dire sciocchezze!”. E’ accaduto l’altro giorno. Perché un potente non dovrebbe aver bisogno di insultare. Quando parla. Anche nell’Osteria. E, se lo fa è solo segno di debolezza. Oppure perché si sente insicuro od inferiore. O perché vuole solo eccitare la sua coorte. Ecco, Mauro Magatti, oltre ad essere un maestro, è un signore. L’altro, il potente con la tendenza, inutile, alla prepotenza, no. Anche se è un Vice-Presidente pro-tempore.

 

Osteria al confine

 

24 Set 2018

Info Autore

Redazione

Redazione Corriere di Como redazione@corrierecomo.it


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Archivio
Dic: 2018
L M M G V S D
« Nov    
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31  
Numeri utili
NUMERO UNICO DI EMERGENZA
numero 112 lampeggianti
farmacia Farmacie di turno farmacia

ospedale   Ospedali   ospedale

trasporti   Trasporti   trasporti
Colophon

Editoriale S.r.l.
Via Sant’Abbondio 4 – 22100 Como
Tel: 031.33.77.88
Fax: 031.33.77.823
Info:redazione@corrierecomo.it

Corriere di Como
Registrazione Tribunale di Como n. 26/97
ROC 5370

Direttore responsabile: Mario Rapisarda

Font Resize
Contrasto