Ottenne regali per 100mila euro: quattro anni all’ex comandante dei carabinieri di Albate

Carabinieri di Albate

Circonvenzione d’incapace, condannato a 4 anni l’ex comandante della stazione carabinieri di Albate, Domenico Pisani. Assolti invece due suoi familiari ai quali veniva contestata la stessa accusa. La sentenza è stata pronunciata ieri in tribunale a Como. Gli imputati avevano chiesto il rito abbreviato. Per l’accusa, il sottufficiale avrebbe ottenuto soldi e regali da un’anziana con un disturbo psichico, che ora è deceduta, per circa 100mila euro. Tra la donna e la famiglia di Pisani si era instaurato un rapporto di amicizia. L’anziana avrebbe sofferto di un disturbo bipolare dell’umore che gli avrebbe creato una deficienza psichica. La donna, prima di morire aveva sporto denuncia, segnalando le presunte appropriazioni indebite di Pisani e dei suoi familiari. I soldi sarebbero serviti anche all’ex comandante per offrire cene e vacanze ai suoi superiori, ignari però della provenienza del denaro e della presunta circonvenzione. La sentenza è stata pronunciata ieri, con la condanna del sottufficiale e l’assoluzione dei suoi familiari.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.