“Paga o incendiamo la panetteria”: arresto per tentata estorsione

Operazione dei carabinieri di Turate

Sono entrati in una panetteria di Rovellasca minacciando: “Pagate o vi incendiamo il locale”. La loro richiesta era di 500 euro. Poi sono usciti e si sono allontanati. L’immediata segnalazione dell’accaduto ha però permesso ai carabinieri di Turate, con la collaborazione dei colleghi di Lomazzo, di individuare i sospettati.

Uno, uno italiano di 26 anni residente a Rovellasca, è stato arrestato con l’accusa di tentata estorsione. Il complice, un 25enne rumeno sempre di Rovellasca, è stato denunciato a piede libero. I fatti mercoledì pomeriggio.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.