Palazzo Cernezzi, nuova spaccatura tra Lega e Fratelli d’Italia: scontro sul tema della sicurezza

palazzo cernezzi, comune di como, anagrafe comune di como

Nuove tensioni in maggioranza a Palazzo Cernezzi. Dopo le polemiche sul dormitorio permanente per i senzatetto, è ancora scontro tra Fratelli d’Italia e Lega. Terreno di scontro, in questo caso, la sicurezza.

Il consiglio comunale di Como ha infatti approvato ieri sera una delibera, proposta dal partito di Giorgia Meloni, che impegna il Comune a entrare nel Forum Italiano Sicurezza Urbana di Bologna e nell’European Forum for Urban Security con sede a Parigi, al quale partecipano 250 città di tutta Europa.

“Potremo portare le nostre esperienze e discutere le problematiche che stiamo affrontando – ha sottolineato il consigliere di Fratelli d’Italia Sergio De Santis – dai senzatetto all’accoglienza, dalle telecamere a riconoscimento facciale al regolamento di polizia urbana. Peccato che ancora una volta un nostro alleato, la Lega, anziché votare questa iniziativa politica utile alla sicurezza dei cittadini comaschi, rimarchi una distanza inspiegabile. Sarebbe interessante capirne i motivi”.

La replica è del capogruppo del Carroccio Giampiero Ajani: “Ne avevo parlato con Fratelli d’Italia mesi fa: questi dibattiti allargati, questi forum italiani o addirittura europei, secondo noi non servono ad affrontare il tema della sicurezza urbana con il giusto approccio. Non dico che sia una perdita di tempo, ma l’iniziativa è poco concreta. Non porta a nulla. Ecco perché ci siamo astenuti”.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.