Palazzo Cernezzi, parte l’assalto finale

Politica – Confindustria replica alle accuse del sindaco con violenza. E nel Pdl spuntano teorie contrapposte
L’uscita di Confartigianato e l’intervista-sfogo di Bruni aprono la campagna elettorale
I massimi vertici del Pdl si dividono sul contenuto della lunghissima intervista-sfogo rilasciata ieri al “Corriere di Como” dal sindaco Stefano Bruni. Il più duro di tutti, quasi a sancire la definitiva rottura totale con Bruni, è stato Giorgio Pozzi. Decisamente meno secca l’opinione del vicecoordinatore del Pdl, Patrizio Tambini. Confindustria dal canto suo, duramente criticata dal primo cittadino, replica con il presidente Taborelli: «Ora è necessario cambiare pagina. Como deve essere amministrata bene, punto e basta».
Leggi l’articolo di Bambace in PRIMO PIANO

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.