Pallanuoto Como, confermato il ricorso al Tar

viale Geno

La Pallanuoto Como ha confermato il ricorso al Tar contro la decadenza dell’aggiudicazione del bando per il centro sportivo di viale Geno. La società sportiva lamenta «disparità di trattamento» da parte del Comune rispetto alla controparte, ovvero Como Nuoto. Il riferimento è in particolare a una clausola sul numero di tesserati che praticano attività agonistica e che ha fatto decadere l’aggiudicazione. Secondo la Pallanuoto Como vi sarebbe una discrasia anche nei numeri dichiarati dalla Como Nuoto. «Siamo decisi ad andare fino in fondo e a fare chiarezza – scrive in una nota la Pallanuoto Como».

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.