Palpeggia una signora nel centro di Tremezzina: arrestato 25enne pakistano

I carabinieri a Tremezzina

Distribuiva volantini, attività che stava svolgendo nel comune di Tremezzina. Un modo semplice per avvicinarsi alle persone, senza dare troppo nell’occhio. Secondo i carabinieri del Nucleo operativo e radiomobile, che hanno indagato con i colleghi delle stazioni di Tremezzina e di Menaggio, sarebbe lui il giovane che nella giornata di giovedì avrebbe molestato e palpeggiato – in pieno centro paese – una signora 70enne che stava passeggiando.
La vittima sarebbe riuscita a divincolarsi e ad allontanarsi, lanciando poi l’allarme e fornendo una descrizione dell’aggressore che ha permesso ai militari dell’Arma di portare in caserma un sospettato che è poi stato arrestato. L’accusa per lui è di violenza sessuale. L’accaduto è stato segnalato al pubblico ministero di turno in Procura, il dottor Simone Pizzotti. Nel carcere del Bassone, in attesa dell’interrogatorio di fronte al giudice delle indagini preliminari, è finito un 25enne pakistano senza fissa dimora, senza legami con i paesi del lago in cui tuttavia si trovava per svolgere l’attività di volantinaggio.
L’attività dei carabinieri della compagnia di Menaggio non è affatto conclusa. Anche nei giorni scorsi erano state segnalate problematiche molto simili in altre parti del lago, tra cui una aggressione a Sala Comacina con modalità molto simili. I militari stanno cercando di comparare alcune immagini in possesso – riprese dalle telecamere – con il 25enne pakistano nel frattempo arrestato. Il sospetto degli inquirenti è infatti che il giovane possa aver compiuto episodi simili anche nelle scorse settimane.
«Non possiamo escludere che quello di Tremezzina non sia stato un episodio isolato – fanno sapere i carabinieri – Invitiamo chiunque si ritenga vittima di analoghe violenze a contattare il comando dei carabinieri più vicino».

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.