Pandemia, la Regione stanzia 167 milioni di euro

Bandiera Regione Lombardia

Un sostegno concreto di 167 milioni di euro alle categorie produttive lombarde che stanno subendo di più gli effetti della crisi economica. «Un aiuto a chi si trova in difficoltà a causa della pandemia, liquidità che viene immessa subito nel sistema», ha detto il governatore della Lombardia Attilio Fontana annunciando, ieri, un pacchetto di interventi economici. «Abbiamo previsto – ha aggiunto il presidente – aiuti alle micro imprese (quelle fino a 10 dipendenti e 2 milioni di fatturato) e ai lavoratori autonomi con partita Iva di quelle filiere produttive che risentono particolarmente degli effetti delle restrizioni causate dall’andamento della curva epidemiologica». Sono coinvolte, in particolare, alcune attività del commercio al dettaglio anche in forma ambulante, della filiera degli eventi, dei trasporti con taxi, Ncc e autobus turistici, del turismo, dello sport, degli intrattenimenti e dei servizi alla persona. Tutti settori che registrano anche una particolare densità di operatori che svolgono la loro attività in forma professionale con partita Iva.
«Alle micro imprese della ristorazione e per le storiche attività – ha spiegato Fontana – abbiamo previsto una misura di sostegno all’accesso alla liquidità fino a 30mila euro mediante un contributo a fondo perduto». Aiuti anche per i lavoratori autonomi senza partita Iva, privi di qualunque forma di sostegno del reddito, rimasti totalmente esclusi da ogni forma di ristoro degli ultimi provvedimenti governativi. A questa platea, verrà erogato un contributo di mille euro. In questo specifico caso, lo stanziamento iniziale ammonta a 40 milioni di euro. Inoltre, tra le diverse misure anche una destinata al settore dei “trasporti persone” con taxi, Ncc e autobus turistici, per i quali abbiamo deciso «di rimborsare il bollo auto, attraverso apposita norma regionale. Per questa misura lo stanziamento previsto è di 3,5 milioni di euro».

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.