Pane, amore e missoltini

La strenna del “Corriere di Como” – In uscita una ricca raccolta di proposte gastronomiche “doc” firmate dall’Associazione Cuochi di Como
Sta per arrivare in tutte le case comasche, a cura dell’Editoriale Srl che pubblica il “Corriere di Como”, un’opera che non potrà mancare nella biblioteca di ogni appassionato di cucina. Si tratta di una raccolta di ricette della gastronomia lariana, dalla tradizione alla modernità, intitolata Pane, amore e misultitt. Di cui presentiamo in anteprima qui accanto la copertina e alcune pagine che potreste presto sfogliare e mettere alla prova a casa vostra. Il volume sarà in libreria nella

prima settimana di dicembre.
dall’edicola allo scaffale
Questa raccolta di ricette, curata da Katia Trinca Colonel, nasce dall’incontro tra il Corriere di Como e gli chef dell’Associazione Provinciale Cuochi di Como. A partire dal 2008 una folta compagine di questo sodalizio ha ideato, appositamente per il nostro quotidiano, una ricetta per ogni settimana del calendario. Viene pubblicata nella rubrica Le vie dei golosi nell’inserto dedicato ai piaceri del tempo libero ViviComo, gratis in edicola con il giornale ogni giovedì.
Grazie a questa prestigiosa collaborazione, sono nati tanti gustosi menu, completati da abbinamenti con il vino più indicato e, sempre su ViviComo, con un itinerario, curato da Luana Torri, che porta alla scoperta di luoghi nei quali l’arte e l’architettura si coniugano con i sapori del territorio e con la cucina tipica.
Nel raccogliere le ricette fin qui pubblicate in volume, si è lavorato molto sulla tradizione, ma con uno spirito nuovo. Infatti i Cuochi di Como hanno riscoperto e rinnovato i piatti, accostando tra loro prodotti diversi, alla continua e fantasiosa ricerca di accattivanti combinazioni.
sapori per i più piccini
Una sezione tutta speciale del libro sarà i dedicata ai bambini e riunirà alcune ricette divertenti e colorate dello chef Massimiliano Tansini da preparare con i piccoli e raggruppate nei menu “verde”, “a pois” e “arcobaleno”. Un modo accattivante per trasmettere ai bimbi, divertendosi, la bontà di frutta e verdura e per rendere la cucina un bel gioco.
Completerà il libro una raccolta di immagini d’epoca relative alla ristorazione nel territorio tratte dall’archivio di un importante collezionista comasco, Enrico Levrini. Un apparato iconografico che celebra la cultura dell’ospitalità sul Lario e sprona i comaschi a fare della loro terra un polo turistico di eccellenza. Anche grazie alla gastronomia.

Lorenzo Morandotti

Nella foto:
Alcuni chef dell’Associazione Provinciale Cuochi impegnati nel ristorante della Fiera di Sant’Abbondio

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.