Paolo Bettini attende i suoi tifosi sabato al Ghisallo
Sport

Paolo Bettini attende i suoi tifosi sabato al Ghisallo

Paolo Bettini in una foto di Roberto Bettini per MuseoGhisallo Paolo Bettini in una foto di Roberto Bettini per MuseoGhisallo

Paolo Bettini torna al Ghisallo per inaugurare una mostra a lui dedicata, promossa e curata dalla Fondazione Museo del Ciclismo che vuole omaggiare il grande campione toscano, tra l’altro vincitore di due “Lombardia” in piazza Cavour, la corsa che ha tra i suoi momenti simbolici proprio il passaggio dal Colle di Magreglio.
“Tutti i colori della vittoria” è il titolo della rassegna presentata a Milano, dedicata a Paolo Bettini, che sarà inaugurata sabato prossimo alle 17, alla presenza del due volte campione del mondo.
Dopo il successo del NibaliDay che ha sancito la riapertura stagionale, il Museo propone questa rassegna come la più importante mostra temporanea dell’anno che raggiungerà il suo culmine con il passaggio del Giro di Lombardia 2018. Il 14 ottobre è peraltro annunciato al Ghisallo l’arrivo di un altro campione del passato: sarà infatti ospite il belga Johan Museeuw, campione del mondo di ciclismo a Lugano nel 1996.
Paolo Bettini in conferenza stampa ha detto: «È bello ogni tanto tirare fuori i ricordi; mentre lo facevo per dare vita a questa rassegna concordata con gli amici del Museo del Ghisallo, mi sono reso conto di quanto materiale ci sia da mettere in mostra. Diciamo che ne vedrete tanto ma ce ne sarebbe anche di più».
«Quello che mi fa particolarmente piacere è comunque aver messo in sequenza tutte le tappe della carriera e sorridere di tanti ricordi, delle corse vinte e anche di quelle perse», ha aggiunto Bettini.
Il campione toscano si è lasciato andare a ricordi, aneddoti e battute sul suo ciclismo. «In questa esposizione ci saranno molti riferimenti alla maglia della Nazionale – ha spiegato ancora Bettini – che ho vestito e cercato di onorare sempre e che ha caratterizzato la mia carriera. Non è un caso che l’addio alla mia carriera di corridore sia arrivato proprio dopo aver indossato la maglia dell’Italia. Lo feci 10 anni fa e lo decisi in 10 minuti. Senza rimpianti».
«Allo stesso modo in 10 minuti con Antonio Molteni, presidente della Fondazione Museo del Ghisallo, abbiamo deciso di allestire questo bel progetto – ha concluso Paolo Bettini – Invito tutti ad esserci sabato 28 per l’inaugurazione e poi fino a quando ci sarà la mostra. E magari anche per quella successiva…».
M.Mos.

23 aprile 2018

Info Autore

Redazione Corriere di Como

Redazione Corriere di Como redazione@corrierecomo.it


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Archivio
ottobre: 2018
L M M G V S D
« Set    
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031  
Numeri utili
NUMERO UNICO DI EMERGENZA
numero 112 lampeggianti
 Farmacie di turno 

   Ospedali   

   Trasporti   
Colophon

Editoriale S.r.l. (in liquidaz.)
Via Sant’Abbondio 4 – 22100 Como
Tel: 031.33.77.88
Fax: 031.33.77.823
Info:redazione@corrierecomo.it

Corriere di Como
Registrazione Tribunale di Como n. 26/97
ROC 5370

Direttore responsabile: Mario Rapisarda

Font Resize
Contrasto