Parte oggi la sperimentazione del vaccino italiano

Vaccino Covid Sant'Anna


Un nuovo vaccino italiano che superi le fasi di sperimentazione previste e sia in futuro disponibile per i cittadini. È l’auspicio espresso oggi dalla vicepresidente e assessore al Welfare di Regione Lombardia, Letizia Moratti per il nuovo vaccino italiano, ideato da Takis e sviluppato con Rottapharm Biotech, azienda che si occupa di sviluppo e ricerca vaccini e che ha sede a Monza.
«Sono particolarmente lieta dell’odierno avvio della “Fase 1” di sperimentazione del vaccino italiano a Dna contro il Covid 19, che vede protagonisti l’ospedale San Gerardo di Monza, con il suo Centro di Ricerca di Fase 1, insieme all’Università degli Studi di Milano-Bicocca, oltre alla collaborazione di Rottapharm Biotech» ha detto Letizia Moratti.
«Il San Gerardo di Monza – ha aggiunto la vicepresidente – sarà responsabile del trattamento dei volontari della prima fase di sperimentazione e quindi della verifica dei risultati preliminari di un vaccino sviluppato interamente in Italia, frutto del lavoro di squadra di un consorzio di altissimo livello scientifico di prestigiosi centri clinici nazionali».
Oggi la sperimentazione ha preso avvio con un giovane volontario.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.