Pedoni in Villa Gallia l’assessore nega il passaggio

Passeggiata chiusa
La passeggiata “Lino Gelpi” è chiusa per almeno sei mesi per lavori (foto Mv). E così, per passare dallo stadio Sinigaglia a Villa Olmo i pedoni devono camminare lungo via Borgovico su un marciapiede stretto, tra auto in sosta vietata e colonne di macchine in fila. Una possibile alternativa sarebbe l’apertura al pubblico dei giardini di Villa Saporiti, sede della Provincia e uscire dal cancello di Villa Gallia. Un’ipotesi presa in considerazione da Pietro Cinquesanti, assessore provinciale ai Lavori Pubblici. Ma scartata. «All’interno di Villa Saporiti – spiega – i giardinieri stanno potando gli alberi. Perciò, sarebbe rischioso farci passare in mezzo i pedoni. Se qualcuno si facesse male, sarebbe nostra responsabilità. In secondo luogo, parte del giardino è temporaneamente occupata dalle auto. E infine, per far passare i pedoni dovremmo tenere sempre aperto il cancello di villa Gallia, col rischio che la sede della Provincia diventi un porto di mare».

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.