Pentecoste con Hesse a Lugano

Lo scrittore Hermann Hesse

Domenica di Pentecoste al Museo Hesse di Montagnola presso Lugano. Nella Sala Boccadoro dalle 17 leggono Ernst Süss und Antonio Ballerio alle prese con il tema della primavera nell’opera dello scrittore tedesco vincitore del Nobel nel 1946.

In molte poesie e molti saggi, Hermann Hesse ha descritto, spesso con umorismo, il risveglio della natura e le giornate via via più calde in primavera, che per lui, come pittore e amante del giardinaggio, avevano una magia speciale.

Per tutta la sua vita, Hesse ha trovato questa stagione in particolare confortante e speranzosa, e i suoi testi sembrano essere di ininterrotta attualità anche decenni dopo. Nel 1938, per esempio, scrisse in una lettera:

“Che il poeta cavilli sul significato e scelga in un certo modo le sue paroline in mezzo a un mondo che domani forse sarà distrutto, è esattamente ciò che fanno gli anemoni, le primule e gli altri fiori che ora stanno crescendo ovunque sui prati. […] Formano meticolosamente le loro foglioline e i loro calici con cinque o quattro o sette petali, lisci o zigrinati, e tutto nel modo più grazioso possibile”.

Letture in tedesco e italiano. Ingresso gratuito; raccolta volontaria.

Attenzione:

Il numero di visitatori che possono partecipare alla lettura è limitato.

L’iscrizione alla lettura è fortemente raccomandata: info@hessemontagnola.ch oppure

Tel. 0041 91 993 37 70.

È necessario arrivare alla Sala Boccadoro almeno 30 minuti prima dell’inizio della lettura in modo che i dati possano essere registrati.

In caso contrario, c’è la possibilità che il posto venga dato a qualcun altro.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.