Perù: nel Machu Picchu un milione di alberi per l’ambiente

L'annuncio del ministero dell'Ambiente

(ANSA) – LIMA, 3 OTT – La cittadella sacra agli Inca di Machu Picchu si trasformerà nel prossimo futuro nella prima meta turistica del mondo impegnata concretamente a ridurre le emissioni di anidride carbonica (Co2), dopo che il ministero dell’Ambiente (Minam) peruviano ha annunciato che nella zona del santuario saranno piantati un milione di alberi. Lo riferisce l’agenzia di stampa Andina. Al riguardo la ministra dell’Ambiente, Kirla Echegaray, ha precisato che questo è l’obiettivo che si è posto la municipalità distrettuale di Machu Picchu. "Sono sicura – ha assicurato – che raggiungeremo questo obiettivo lavorando in maniera articolata". Scendendo nei dettagli, la ministra ha indicato che prossimamente sarà dato il via al processo di riforestazione, in base a cui un milione di alberi di specie originarie saranno distribuiti su 700 ettari di terreno, alle pendici della collina e nella zona immediatamente vicina. Patrimonio dell’Umanità dell’Unesco dal 1983, Machu Picchu (che in quechua significa ‘montagna vecchia’) è stato dichiarato nel luglio del 2007 una delle nuove sette meraviglie del mondo moderno al termine di una inchiesta a cui hanno partecipato 100 milioni di persone.(ANSA).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.