Picchiano un agente di polizia in via Milano e scappano: denunciati tre minorenni

Un bus di linea in transito da via Milano a Como

La storia che stiamo per raccontare è di qualche giorno fa, anche se solo ieri se n’è avuta notizia. Un agente di polizia, in servizio alla Questura di Como, è stato aggredito e picchiato da tre minorenni mentre si trovava nei pressi di un bus di linea in transito da via Milano a Como. Le indagini hanno portato a identificare i sospettati, che sono stati denunciati a piede libero: si tratta di ragazzi di 16 (due) e 17 anni, residenti a Rovellasca, Lomazzo e Desio. I tre indagati, allievi di un istituto professionale di Como, dovranno ora vedersela con i magistrati del tribunale competente, quello dei Minori di Milano, cui sono stati segnalati. L’aggressione risale a giovedì della scorsa settimana. Da quanto è stato possibile ricostruire, pare che i giovani volessero salire senza biglietto su un bus, prima della linea 1 poi della linea 11 in direzione di Ponte Chiasso. Al secondo tentativo la scena sarebbe stata notata dall’agente che si sarebbe avvicinato chiedendo di scendere.

La discussione sarebbe proseguita anche dopo la discesa dal torpedone.
I minorenni, a questo punto, avrebbero colpito con calci e pugni l’agente, facendolo cadere a terra. In particolare, il primo ragazzo avrebbe colpito il poliziotto con pugni al volto, mentre gli altri due si sarebbero accaniti sull’agente dopo che quest’ultimo già si trovava a terra. La vittima è stata poi trasportata al pronto soccorso per essere visitata: il referto parlerebbe della lesione di entrambi i timpani con una prognosi di 10 giorni. I tre minorenni sarebbero invece scappati a piedi, lungo le vie attorno al Tribunale. Le indagini sono comunque scattate nell’immediatezza del fatto e i tre sono stati riconosciuti e identificati. Sono tutti figli di stranieri, tra i 16 e i 17 anni, abitanti due in provincia di Como (Rovellasca e Lomazzo) e l’ultimo a Monza Brianza, nel territorio di Desio. Sono stati denunciati a piede libero presso la Procura dei Minori di Milano.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.