Picco d’influenza, posti letto aggiuntivi negli ospedali comaschi

Influenza

Da oggi e fino al 3 marzo 2019 negli ospedali Sant’Anna di San Fermo della Battaglia e Sant’Antonio Abate di Cantù saranno attivati i posti letto aggiuntivi per far fronte al periodo di maggiore necessità di ricoveri legato alla diffusione dell’influenza e delle sue complicanze. Lo ha comunicato in una nota l’Asst Lariana.

Nel dettaglio, il presidio di San Fermo potrà contare in Degenza Medica 1 su 10 posti letto aggiuntivi per pazienti subacuti e 2 per pazienti acuti. In Degenza Medica 2  i posti letto in più saranno 3, in Degenza Medica 3 saranno 2 in più e in Degenza Chirurgica 2 ne sono stati temporaneamente attivati 2 in più per la Neurologia.

Nella struttura canturina i posti letto aggiuntivi sono 10 dedicati ai pazienti subacuti e sono collocati nell’edificio P. 

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.