Piloti lariani agguerriti per il Rally Aci Brescia

1gela-vime1Nuovo appuntamento in Lombardia, questo fine settimana, per gli appassionati di rally. Le montagne del Bresciano ospitano infatti la Ronde Aci Brescia, una gara che, come da tradizione, vederà al via un buon numero di equipaggi lariani. La corsa fa parte del campionato Lombardia Ronde Cup la cui seconda tappa – dopo l’apertura a inizio anno al Rally Sebino a Bergamo – è stata poco più di un mese fa la Ronde del Canton Ticino, che ha visto il successo dei comaschi Felice Re e Mara Bariani. 

Per quanto riguarda la corsa bresciana, i comaschi al via difficilmente potranno puntare al successo assoluto, che sarà molto probabilmente ad appannaggio dei conduttori locali, ma sicuramente cercheranno di ben figurare nelle singole classi. Da sottolineare, peraltro, che la Ronde Aci Brescia è alla terza edizione; la prima fu vinta, nel 2011, dai canzesi Marco Silva e Gianni Pina. 

Dando un’occhiata all’elenco iscritti, spicca, tra le vetture, l’esordio assoluto in Italia della nuova Ford Fiesta R5, schierata dal team G.Car di Villa Guardia, con a bordo il varesino Giacomo Ogliari. L’elenco dei lariani prosegue con la Fiat Punto Super 1600 di Luca Sassi e Maurizio Manghera (numero 20), che parte davanti alla Clio Super 1600 di Alberto Cardone e Sabina Milan (21). Dal Trofeo Citroen nel Campionato italiano assoluto arrivano, per un bell’allenamento, Alex Vittalini e Sara Tavecchio (Citroen Ds3, numero 34), mentre sono a bordo di una Renault Clio Fa7 gli intelvesi Mattia Soldati e Michele Pozzoli. In classe N3 vanno a caccia di punti per la graduatoria di classe della Lombardia Ronde Cup Federico Faverio e Luca Oberti (Clio), che partono davanti alla Citroen Saxo di Mattia Nava e Aldo Brambilla. Il lariano Sergio Bertelè detterà le note a Rocco Bertucci su una Clio Fn3, mentre sono al via con una Peugeot 306 Renzo Rigamonti e ALice Cairoli.  Da seguire con interesse la coppia femminile Antonella Gela-Alessandra Vimercati (nella foto) con una Peugeot 106, che nella stessa classe, la Fa6, incroceranno le armi con Marco Rossini e Matteo Cairoli (Peugeot 205). La Como Corse – neonata scuderia – schiera in N2 la coppia Nicho-Ghirla, mentre con una Peugeot 205 puntano dritti al primato in Fa5 Massimiliano Bonizzoni e Valerio Rossini. 

La gara bresciana – dedicata alla memoria del pilota Gianmario Mazzoli – prende il via sabato 27 luglio alle 19 da Bienno. Domenica sono in programma quattro prove speciali sul tratto “Lozio” alle 7.30, 11.04, 14.48, 18.22. Il primo concorrente è atteso alle 19 sul palco in centro a Borno alle 19. 

Da sottolineare che in questo fine settimana Giancarlo Porro, 71 anni – papà di Paolo, leader del Trofeo Asfalto – sarà invece al via, navigato da Ilaria Riolfo, al Rally di Romagna, che si disputa in provincia di Forlì, con base a Castrocaro. Porro guiderà una Ford Focus Wrc. 

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.