Pinacoteca digitale in attesa della riapertura

Pinacoteca di Como

I Musei Civici di Como si preparano alla riapertura, se tutto andrà come previsto, nella seconda metà del prossimo mese. Il Comune intanto incentiva l’operazione di approfondimento digitale delle collezioni. Negli scorsi giorni l’assessorato alla Cultura guidato da Carola Gentilini ha postato un video che illustra le ricchezze della sezione medievale della Pinacoteca civica di Palazzo Volpi in via Diaz 84. Un viaggio nel tempo che propone sculture ed affreschi dalla fine del VI al XIV secolo con materiali che provengono da vari edifici di Como, anche scomparsi. Preziose testimonianze di un periodo che dati storici alla mano fu particolarmente fecondo per il capoluogo lariano. In particolare gli affreschi gotici dell’affresco di Santa Margherita e i rilievi un tempo caoticamente murati a Palazzo Giovio. La sezione è ordinata in un percorso per lo più cronologico e ha inizio con il portale romanico della chiesa di Santa Margherita.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.