Pioggia di multe ai clienti delle lucciole

Cermenate
(l.o) Quarantasei multe in due mesi e mezzo. Il Comune di Cermenate prosegue nella sua lotta contro la prostituzione e da quando è entrata in vigore l’ordinanza estiva carabinieri e polizia locale hanno multato ben 46 automobilisti. Una media quindi di 15 multe al mese. Sanzioni da 160 euro e assolutamente “anonime” «per salvaguardare la privacy familiare», come ha ribadito più volte il sindaco Mauro Roncoroni.

Di queste multe all’incirca il 50% è già stata pagata, ma gli automobilisti hanno tempo sessanta giorni da quando ricevono il verbale. L’ordinanza terminerà a fine di settembre, ma l’amministrazione ha tutta l’intenzione di rinnovarla anche per l’inverno. «Sono consapevole che non risolviamo il problema della prostituzione – prosegue Roncoroni – ma sicuramente un’ordinanza di questo tipo è un deterrente contro il sesso a pagamento».

 

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.