Piscina, attesa in consiglio la valutazione di interesse pubblico

Rendering piscina Muggiò

Mentre a pochi metri di distanza, il tanto atteso sopralluogo dei politici all’interno del palazzetto di Muggiò ha reso palesi le condizioni di degrado dello stabile, per la vicina piscina, come noto, sono stati fatti dei passi in avanti che non si traducono però ancora in un via libera al progetto di rifacimento avanzata nello scorso febbraio dai privati. Da metà maggio infatti è pubblicata all’Albo Pretorio di Palazzo Cernezzi la valutazione di fattibilità e interesse pubblico espressi dalla giunta Landriscina lo scorso 29 aprile sulla proposta di partenariato pubblico privato per realizzare, finanziare e curare la manutenzione ordinaria per 20 anni della piscina di Muggiò. Il piano era stato presentato il 7 febbraio dello scorso anno dall’associazione temporanea di imprese costituita dall’impresa Nessi & Majocchi di Como, A&T Europe di Castiglione delle Stiviere e Iccrea BancaImpresa quale partner finanziario. L’importo complessivo dei lavori è di oltre 6 milioni 866mila euro, compresi gli oneri di sicurezza. Con l’aggiunta del valore del progetto e oneri si raggiunge la cifra di quasi 8 milioni 600mila euro, Iva compresa. Il piano già ha avuto parere favorevole degli uffici comunali del settore Sport e Lavori pubblici, anche per il miglioramento dell’offerta rispetto all’impianto attuale. Si attende un passaggio ulteriore del tema in consiglio comunale per la valutazione di interesse pubblico.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.