Piscina chiusa, nuova manifestazione di Pallanuoto Como

Piscina olimpica comunale di Como (Muggiò). Vista interna con vasca vuota.

Torna a manifestare per chiedere la riapertura della piscina olimpionica di Muggiò la Pallanuoto Como, che lunedì alle 12 sarà con i suoi dirigenti davanti all’impianto chiuso per manutenzione ormai dall’estate 2019.

“La piscina olimpionica di Muggiò per i cittadini non è un capriccio. Vi ruotano centinaia di famiglie, centinaia di ragazzi che invece di perdersi altrove svolgono uno Sport. E non è un capriccio chiedere risposte e programmi alla politica, dopo un anno e mezzo dalla chiusura di un impianto fondamentale per la provincia è sempre più silente” scrivono i veritici di Pallanuoto Como.

Viene lamentata l’assenza di un progetto per dei lavori. “Siamo appesi al nulla, a una serie di “forse” troppo lontani dalle soluzioni. A quasi un anno dalla nostra prima manifestazione, invitiamo tutti i presidenti delle società comasche che vogliano partecipare e dal sindaco Mario Landriscina agli assessori Marco Galli, Francesco Pettignano, Pierangelo Gervasoni (rispettivamente Sport, Patrimonio ed edilizia pubblica, quindi titolati a spiegare alla città le scelte dell’amministrazione) con i dirigenti di competenza, oltre ai rappresentanti della Federazione Italiana Nuoto a partecipare alla manifestazione di lunedì alle 12.00, fuori dalla piscina di Muggiò”.

“Per ragioni di sicurezza rispetto all’emergenza Covid – conclude la nota – Pallanuoto Como ha scelto di partecipare solo con la propria dirigenza, e di invitare solo singoli esponenti delle altre società”.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.