Plinio il Vecchio, così Como lavora al bimillenario

plinio-il-vecchio

Anno importante il 2019 per l’Accademia Pliniana, che in concerto con altre realtà culturali del territorio lavora a numerose iniziative dedicate a Plinio il Vecchio e Plinio il Giovane, e in particolare al bimillenario della nascita dell’autore della Naturalis historia, la più importante enciclopedia del mondo antico, punto di riferimento per secoli del sapere scientifico. Il presidente Massimiliano Mondelli annuncia che «per l’ottobre 2019, stiamo preparando con Fondazione Volta una “settimana pliniana”».
È prossima l’istituzione di un “Comitato per le celebrazioni del bimillenario pliniano” con l’obiettivo di realizzare, nel corso del quinquennio che ci separa dall’importante anniversario, una serie di progetti capaci di coinvolgere la città e altre realtà nazionali e internazionali.
Tra i punti in agenda, iniziative divulgative nelle scuole e una mostra sul cosiddetto (presunto) “teschio di Plinio il Vecchio” conservato al Museo Storico Nazionale dell’Arte Sanitaria di Roma.
«Gaius Plinius Secundus, più noto come Plinio il Vecchio, nato a Como il 23 o il 24 d.C., – ricorda Mondelli – è una figura cruciale del processo di sviluppo culturale europeo».
Si prevede il completamento, entro la primavera della “Lake Como Poetry Way”, percorso pedonale di 12 chilometri, un parco letterario scandito da 12 figure letterarie che hanno scritto di Como (compresi i due Plinii e il poeta latino Cecilio citato da Catullo nei suoi versi), dal Giardino della Valle di Cernobbio fino a San Maurizio.
Si lavora anche al ripristino dell’Orto Botanico Romano al Museo Giovio (dove sono allo studio serate letterarie nel bellissimo Ninfeo) e a un percorso dedicato ai Plinii a Villa del Grumello. Auspicata anche la rappresentazione annuale di un’opera del teatro classico al Teatro Sociale.
Obiettivi per il 2023/2024 sono una mostra e un convegno Internazionali “Plinio il Vecchio e la Naturalis Historia” e “I Plinii e la bellezza classica”.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.