Pm spagnola chiede la massima pena per Igor il Russo

Processo in Aragona. L'accusa: 'Agì a sangue freddo'

(ANSA) – MADRID, 12 APR – La procura spagnola chiede al tribunale di Teruel (Aragona) in cui è processato Norbert Feher, alias Igor il Russo, una condanna alla massima pena prevista dal codice penale del Paese iberico dove non c’è l’ergastolo. Lo riporta l’agenzia di stampa Efe. Secondo la pm che si occupa del caso, Feher agì "a sangue freddo". Feher, che in Italia è stato condannato in appello all’ergastolo per due omicidi in Emilia Romagna, è accusato dalla giustizia spagnola di aver ucciso nel 2017 l’allevatore José Luis Iranzo e gli agenti della Guardia Civil, Víctor Romero e Víctor Caballero. Oggi è iniziato il processo per questi fatti. (ANSA).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.