Poesia, arte e De Sfroos a “Zelbio Cult”
Cultura e spettacoli

Poesia, arte e De Sfroos a “Zelbio Cult”

Si avvia alla conclusione, dopo la prima carrellata di Vip culturali dello scorso mese, il festival estivo Zelbio Cult. Incontri d’autore su quell’altro ramo del lago di Como, in programma fino al prossimo 1° settembre.
La nona edizione conferma la formula vincente dell’iniziativa: appuntamenti a ingresso libero con i grandi nomi del giornalismo, del teatro, della letteratura, dell’arte e della musica, invitati a Zelbio da Armando Besio, giornalista culturale di “Repubblica” da sempre innamorato di questo piccolo paese di grande fascino a 800 metri d’altezza sul ramo comasco del Lario.
Il festival è organizzato da un gruppo di amici, in collaborazione con la Pro Loco e la Biblioteca comunale.
Sabato 4 agosto sarà ospite la giornalista Anna Savini che racconterà la sua battaglia contro il tumore, sintetizzata nel libro “Buone ragioni per restare in vita” (Mondadori) in cui ripercorre i giorni tristi della malattia e racconta «come salvarsi dal tumore e vivere felici».
Giovedì 9 agosto spazio per il racconto e per la musica in una serata sul filo della memoria e della nostalgia con aneddoti, ricordi e qualche bella canzone: C’era una volta il contrabbando sul lago è il racconto di Davide Van De Sfroos (foto) che dialogherà con Cecco Bellosi.
Sabato 11 agosto viaggio nei luoghi che hanno cambiato la nostra storia, seguendo le parole di Pino Corrias, scrittore, giornalista e sceneggiatore autore di “Nostra incantevole Italia” (Chiarelettere), un ampio affresco di storia italiana, dal Teatro Ariston di Sanremo al Vajont, da piazza Fontana a via Fani, dalla villa di Arcore a quella di Gelli, da Pontida con Umberto Bossi a Ostia con l’ultima tragica notte di Pasolini. E quest’anno per la prima volta, Zelbio Cult ospita una serata dedicata alla poesia: sabato 18 agosto uno dei più apprezzati poeti italiani contemporanei, Roberto Mussapi, legge e commenta le più belle poesie d’amore di Giacomo Leopardi. “Amor là nel profondo” (Salani) è la sua recente antologia.
Torna poi la serata dedicata al tema “arte”, ormai un classico della rassegna zelbiese, Sabato 25 agosto è la volta di Stefano Zuffi, che a partire dalla mostra attualmente in corso a Palazzo Reale, intitolata “Dürer e il Rinascimento tra Germania e Italia”, terrà una conferenza dal titolo “Il fascino irresistibile di Dürer. Vita, opere, passioni di un genio del Rinascimento europeo”. Zuffi è autore di “Albrecht Dürer, vita e passioni di un genio” – edito da 24Ore Cultura – scritto in occasione della mostra. La serata conclusiva del festival è sabato 1° settembre con una appassionante storia che unisce amore, libri, passione e storia vera: Anna Folli partirà dal libro appena pubblicato “MoranteMoravia – una storia d’amore” (Neri Pozza) per raccontare i due scrittori uniti da arte vita. Ingresso libero.

1 Agosto 2018

Info Autore

Lorenzo

Lorenzo Morandotti lmorandotti@corrierecomo.it


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Archivio
Dicembre: 2018
L M M G V S D
« Nov    
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31  
Numeri utili
NUMERO UNICO DI EMERGENZA
numero 112 lampeggianti
farmacia Farmacie di turno farmacia

ospedale   Ospedali   ospedale

trasporti   Trasporti   trasporti
Colophon

Editoriale S.r.l.
Via Sant’Abbondio 4 – 22100 Como
Tel: 031.33.77.88
Fax: 031.33.77.823
Info:redazione@corrierecomo.it

Corriere di Como
Registrazione Tribunale di Como n. 26/97
ROC 5370

Direttore responsabile: Mario Rapisarda

Font Resize
Contrasto