Polizia locale, la festa regionale ospitata a Villa Olmo

Festa Polizia Locale Villa Olmo

Villa Olmo a Como ha ospitato ieri la festa regionale della Polizia locale in occasione delle celebrazioni per il patrono, San Sebastiano. L’assessore regionale a Sicurezza e Polizia Locale Riccardo De Corato ha consegnato le onorificenze a 28 agenti che si sono distinti in particolari episodi avvenuti nel 2017. Presenti anche il sottosegretario all’Interno Nicola Molteni, il prefetto Ignazio Coccia, il presidente del Consiglio regionale Alessandro Fermi e il sindaco di Como Mario Landriscina.

Le Polizie locali che hanno ottenuto i riconoscimenti sono quelle di Cantù, Erba, Brescia, Mantova, Milano, San Donato Milanese, Toscolano Maderno, Tradate e Vanzaghello. “Il vostro ruolo è particolarmente importante – ha dichiarato l’assessore De Corato – in una società in cui il bisogno di sicurezza si esprime con sempre maggior forza a diversi livelli. Stiamo lavorando a nuovi bandi per dotare gli agenti di strumenti molto importanti per la difesa personale come spray urticante, taser e body cam”.

In particolare, per quanto riguarda la provincia di Como, sono stati premiati l’assistente scelto Sandro Bolzonaro e l’assistente Marco Santoro della Polizia locale di Cantù e il commissario Lorena Beretta della Polizia Locale di Erba. “In questo giorno – ha aggiunto De Corato – ricordiamo con commozione e affetto tre agenti deceduti durante il servizio: il vice commissario Massimo Iussa, il commissario Gino Zanardini e l’agente Nicolò Savarino. Per quest’ultimo si tratta di un riconoscimento significativo anche in considerazione del fatto che il rom che lo uccise è libero e che la vita di Savarino fu quantificata di 30mila euro di risarcimento”, ha concluso De Corato.

Durante la cerimonia di Villa Olmo, è stata consegnata nelle mani del fratello una targa alla memoria di Nicolò Savarino, del Comando di Polizia Locale di Milano.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.