Pop.Bari: due indagati per crac Fusillo

Concorso in bancarotta per Gianluca Jacobini e Nicola Loperfido

(ANSA) – BARI, 21 DIC – La Procura di Bari ha iscritto nel registro degli indagati per concorso in bancarotta due ex manager della Banca Popolare di Bari nell’inchiesta sul crac delle società del gruppo Fusillo di Noci (Bari). Sono Gianluca Jacobini, ex condirettore generale, figlio dell’ex presidente Marco Jacobini, e Nicola Loperfido, ex responsabile della direzione crediti. La banca, è l’ipotesi dei pm, avrebbe contribuito al dissesto delle società continuando a erogare credito e così aumentandone i debiti.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.