Porlezza, Porto Letizia cerca il rilancio: asta il 20 ottobre

Porto Letizia Porlezza

Si avvicina il momento della verità per Porto Letizia e le sue speranze di rinascita. Il 20 di ottobre è infatti fissata, come da decisione assunta un anno fa dal giudice delle esecuzioni immobiliari del Tribunale di Como, Marco Mancini, la data della prima asta per i numerosi appartamenti in vendita nella residenza turistico alberghiera di Porlezza.
Sono 194 i lotti, con un totale di base d’asta che supera i 16 milioni e mezzo di euro. Le offerte – i cui termini per la presentazione scadranno qualche giorno prima – saranno gestite dai professionisti delegati alla vendita Giulia Pusterla, Francesco Nessi e Davide De Agostini.
Le aste partiranno da 37mila euro per i monolocali (37 metri quadrati), 43mila euro per i bilocali (45 metri quadrati) e 66mila euro per i trilocali (66 metri quadrati).
La restante parte degli immobili in vendita nel gigantesco complesso affacciato sul Ceresio, sono 317 appartamenti a rustico (per un valore di 5 milioni e 685mila euro) e una superficie edificabile di 17.400 metri quadrati valutata 3 milioni e 830 mila euro dal perito del giudice, l’ingegner Marco Molteni. Il futuro proprietario potrà utilizzare l’immobile acquistato (che non è residenziale) per tre mesi a sua scelta, e dovrà poi affidare lo stesso al gestore unico di Porto Letizia che l’affitterà ai turisti restituendo al proprietario il 60% dell’introito. Il tentativo di rilanciare Porto Letizia è stato avviato. Ora non rimane che attendere l’esito delle aste. Porlezza, lo ricordiamo, è la seconda località della provincia di Como come numero di presente di turisti all’anno. Nel 2018, dai dati emersi dalla perizia depositata in Tribunale, le presenze furono quantificate in 293mila.
M.Pv.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.