Prima tappa alla Tirreno-Adriatico, Ballerini ottavo

Tirreno-Adriatico 2021 - Tappa 1 - da Lido di Camaiore a Lido di Camaiore

Ottavo posto per Davide Ballerini nella prima tappa della Tirreno-Adriatico, la corsa a tappe organizzata da Rcs Sport, che ha preso il via ieri con una frazione con arrivo e conclusione a Lido di Camaiore, in Toscana.
Un tratto che alla vigilia era considerato adatto agli sprinter e che è infatti terminato con una volata generale. Ballerini con il supporto della sua squadra (la Deceuninck-Quick-Step) ha provato ad inserirsi fra i primi – e infatti ha chiuso nella top ten – ma i rivali non hanno fatto troppe concessioni.
Ad imporsi è stato il belga Wout van Aert, nella foto, che ha preceduto due velocisti di razza come l’australiano Caleb Ewan e il colombiano Fernando Gaviria Rendon. Van Aert ovviamente è ora il leader della corsa a tappe.
Oggi è in calendario la seconda frazione, dal Lido di Camaiore a Chiusdino, in provincia di Siena, amena località che ospita la suggestiva Abbazia di San Galgano e, vicino, l’Eremo di Montesiepi, dove è conservata la famosa “spada nella roccia”.
Luogo noto pure agli appassionati di rally, tra cui lo stesso Ballerini, grande fan di questa disciplina motoristica e amico di alcuni piloti comaschi. Nella zona passava infatti una famosissima prova speciale del Rally di Sanremo mondiale.
Per i ciclisti, però non sarà un giro turistico, anzi. Il tracciato che porta la carovana dal Tirreno verso l’entroterra sarà tutt’altro che semplice, con una prima parte piatta e poi una serie di strappi e saliscendi conclusivi senza un attimo di respiro. Difficile quindi un pronostico, visto che il percorso si presta a più soluzioni, con possibile fughe da lontano, scatti nel finale o anche ad una volata di gruppo.
Tra i corridori di spicco al via di una Tirreno-Adriatico di grande prestigio, oltre a quelli già citati, Julian Alaphilippe, Vincenzo Nibali, Jakob Fuglsang, Filippo Ganna, Alberto Bettiol, Elia Viviani, Egan Bernal, Tadej Pogacar, Peter Sagan e Mathieu van der Poel.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.