Procuratrice di New York indaga sulla Trump Organization

Avrebbe gonfiato il valore degli asset per ottenere prestiti

(ANSA) – WASHINGTON, 24 AGO – La procuratrice generale dello stato di New York Letitia James ha aperto un’indagine sulla Trump Organization, col sospetto di aver gonfiato il valore degli asset per ottenere dei prestiti. Donald Trump Junior, primogenito del presidente, si sarebbe inoltre rifiutato di consegnare i documenti richiesti e di farsi interrogare dagli inquirenti.(ANSA).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.