Progettato sul Lario il primo resort galleggiante a pannelli solari

Lusso – Il Solar Floating verrà prodotto in Qatar. Costerà oltre un milione e mezzo di euro e avrà una parte sottomarina
Chiamatelo pure megayacht circolare, isola o hotel di lusso galleggiante, sta di fatto che il Solar Floating Resort è stato progettato a Como da un comasco d’adozione, Michele Puzzolante, designer originario della provincia di Foggia, ma cittadino del mondo visto che ha vissuto 30 anni in Francia e 9 negli Stati Uniti.
«Sì, da 5 anni vivo a Como – ci spiega il designer – ho disegnato l’Sfr qui in Italia e l’ho reso pubblico 4 mese fa via Internet. Una ditta del Qatar si è proposta di
costruirlo a livello internazionale e stanno lavorando sul prototipo».
Il Solar Floating Resort (o Sfr) è roba da ricchi e il lusso non sembra conoscere crisi almeno in alcuni Paesi del mondo.
Iniziamo con il prezzo. Il mini-hotel galleggiante costerà oltre un milione e mezzo di euro, ma avrà caratteristiche decisamente uniche.
Si tratta di un’innovativa casa-isola, un appartamento di lusso circolare di oltre 110 metri quadrati con due ampie suite matrimoniali con servizi privati e due altre cabine, oltre alla sala di comando quando si è in navigazione, un bar, un’ampia cucina, ma pure un piccolo ristorante, un’area relax e una sala tv, tutto finemente arredato con gusto italiano.
Lusso pure sul ponte con vasca idromassaggio da 6 posti, oltre che sdraio. Ma se queste dotazioni si possono trovare su diversi yacht di ultima generazione, si può rimanere letteralmente incantati scendendo dalla scala a chiocciola interna. Da lì si accede alla parte sottomarina dello Sfr, ossia una camera circolare con 6 poltrone e pareti di vetro per avere la sensazione di vivere in un acquario a 360 gradi.
Si potrà insomma rimanere ormeggiati la notte e procedere nella navigazione durante il giorno per scoprire i segreti delle barriere coralline dei paradisi tropicali restando sempre all’interno di una esclusiva suite. E, attenzione, il mini-resort galleggiante è completamente green: è infatti coperto da pannelli solari che servono ad alimentarlo grazie a un sistema di batterie. «Dal 2060 l’energia solare potrà alimentare un terzo del pianeta», dice sembre Puzzolante.
Come lo vede ormeggiato davanti a qualche resort del Lago di Como?
«Tra poco l’Sfr sarà sul mercato – risponde il designer – e, certo, si può pensare di vederlo in qualche resort italiano e, perché no, anche sul Lario».
A settembre intanto un progetto da 3 miliardi e mezzo di dollari farà partire la produzione di 24 “isole” nelle Filippine.
Per chi volesse saperne di più, rimandiamo al sito Internet del designer www.mpd-designs.com e ai due video visibili già nella homepage con una simulazione tridimensionale in movimento dello straordinario yacht-isoletta designed in Como.

Paolo Annoni

Nella foto:
Due immagini del Solar Floating Resort progettato da un designer comasco d’adozione

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.