Progressione Libertas, canturini al 5° posto in serie A2 di volley

Libertas Cantù

«Una vittoria fondamentale su un campo ostico con un quarto set al cardiopalma con muri, ricezioni ed ultimo punto impossibili. Tutti i ragazzi sono stati bravissimi». Ambrogio Molteni, presidente del Pool Libertas Cantù, legge così l’ultima “perla” della sua squadra. La formazione di pallavolo, protagonista del campionato di serie A2 maschile, nell’ultimo turno ha avuto il merito di espugnare il campo di Catania.
Un avversario tutt’altro che abbordabile per i brianzoli, visto che si giocava in Sicilia e alla vigilia i padroni di casa, sconfitti per 3-1, erano quarti in classifica con tre punti di vantaggio sui comaschi.
Ora, invece, la graduatoria sorride sempre di più ad un Pool Libertas, che, complice una lunga serie di infortuni, era partito male in questo campionato ed ha stazionato a lungo nella seconda colonna della classifica. Ma poi, con tutti gli uomini a disposizione, coach Luciano Cominetti e la sua truppa hanno dato il via a una progressione che li porta ora ad essere quinti alla pari proprio con il Catania, che ora è stato agganciato.
«Continuiamo così con umiltà, senza mollare mai punto dopo punto» sostiene ancora il presidente Molteni, alla vigilia di una giornata che si prospetta sulla carta favorevole ai brianzoli, visto che domenica prossima sarà ospite al palasport Parini il Tuscania, ultimo nella classifica del girone blu di A2 e reduce dallo stop interno (1-3) rimediato con l’Ortona.
Gara comunque da non sottovalutare, come insegnano i risultati di altri sport dello scorso fine settimana: nel calcio il Como non è andato oltre l’1-1 interno con il fanalino di coda Olginatese; nella pallanuoto la Como Nuoto ha perso nella piscina del Crocera, che alla vigilia del match era pure ultimo; nel basket la stessa Pallacanestro Cantù, che è in posizioni basse di classifica, ha avuto la meglio sulla seconda, Avellino.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.