Pronto soccorso affollati. Spata:«Fate riferimento al vostro medico»

Pronto soccorso Valduce, cartello

Accessi ancora superiori alla media nei pronto soccorso del territorio lariano, anche se il numero dei pazienti è in lieve calo rispetto ai picchi dei giorni scorsi, con 200 persone nel reparto di emergenza del Sant’Anna.
Super affollati, intanto, anche gli ambulatori dei dottori di medicina generale. «Non andate al pronto soccorso se non è davvero necessario», dice con fermezza il presidente dell’Ordine dei medici, Gianluigi Spata.
A creare problemi da giorni ormai sono polmoniti, malattie respiratorie e forme gastrointestinali. «L’influenza vera e propria non si è ancora diffusa – conferma Spata – Nonostante questo, però, gli ambulatori sono affollati e lo stesso vale per i pronto soccorso».
«In questo periodo – aggiunge – hanno problemi soprattutto pazienti fragili e anziani con patologie croniche alle prese con forme virali soprattutto delle vie respiratorie».
L’invito del presidente dell’Ordine è di rivolgersi sempre al sanitario di fiducia. «Il medico di base o il pediatra di libera scelta devono sempre essere il punto di riferimento – dice Gianluigi Spata – È bene evitare di andare negli ospedali per problemi che possono invece essere gestiti con il medico curante».
I nosocomi intanto si preparano a fronteggiare l’eventuale picco dell’influenza. «Gli ospedali sono già pieni senza che si sia diffuso il virus stagionale e ovviamente questo ci preoccupa un po’ perché è possibile, con l’influenza, un ulteriore aumento dei pazienti al pronto soccorso» conclude Spata.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.