Protesta sospesa 24 ore ad Amantea

Manifestanti chiedono trasferimento positivi o nuovo blocco Ss18

(ANSA) – AMANTEA, 13 LUG – Ventiquattro ore di tregua in attesa che i migranti vengano spostati altrimenti torneranno a bloccare la statale tirrenica 18. È quanto hanno stabilito i manifestanti durante la seconda giornata di protesta ad Amantea, cittadina sulla costa tirrenica cosentina, dove sono stati trasferiti 24 migranti facenti parte di un gruppo di 70 sbarcati sabato sera a Roccella Ionica, 13 dei quali positivi al Covid -19. I residenti di Amantea, dopo l’incontro avuto con i commissari prefettizi che gestiscono il Comune dopo lo scioglimento per infiltrazioni mafiose, sono tornati lungo la statale, ma si sono fermati ai bordi della strada. La protesta, dunque, al momento è sospesa, ma i manifestanti sono decisi a riprenderla qualora non vengano accolte le loro richieste.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.