Proteste India, 8 morti e 1.200 arresti

Vietati assembramenti in alcune zone

(ANSA) – NEW DELHI, 20 DIC – E’ di otto morti e oltre 1.200 arresti il bilancio delle proteste scoppiate dopo l’approvazione, il 12 dicembre scorso, di una legge sulla cittadinanza che discrimina i rifugiati di fede musulmana. La Polizia ha intanto vietato, per il terzo giorno consecutivo, le manifestazioni pubbliche in alcune parti di New Delhi e in altre città nell’intento di fermare l’ondata di contestazione. Oscurata anche Internet.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.