Raid a Idlib, 70 mila sfollati in fuga

Donne

(ANSA) – BEIRUT, 20 DIC – Sale a 70 mila sfollati in pochi giorni il numero dei civili siriani che hanno dovuto abbandonare le loro case e i campi profughi del nord-ovest della Siria, a sud-est di Idlib, a causa degli intensi bombardamenti aerei russi e governativi siriani. Lo riferiscono media siriani in contatto con l’Ufficio Onu per il coordinamento umanitario (Ocha). I profughi, in maggioranza donne, anziani e bambini, hanno lasciato la zona di Maarrat an Numan, a sud-est di Idlib e sono ora ammassati all’addiaccio ed esposti alle intemperie.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.